venerdì 13 febbraio 2015

Torta Maria Rosa



... C'era una volta, parecchi secoli fa una bambina che si chiamava Patricia, amava i dolci e cucinare insieme alla sua mamma.... Ebbene...si, sono io questa bambina...jajaja...
Quando chiedevo a mia mamma di fare una torta, lei tirava fuori i suoi ricettari...io guadavo con l'acquolina in bocca le varie ricette e ne sceglievo ...ma lei finiva sempre per dirmi la stessa cosa: "No, questa no, Patri Patri, devi sceglierne una più semplice", a quei tempi non avevamo in casa una frusta elettrica e montare era veramente farsi i muscoli, altroché palestra!!!..... ecco perché finivamo per fare sempre questa torta che io oggi la chiamo Torta Maria Rosa, dedicata a lei.

A dicembre sono andata in Argentina e così ho incontrato dopo tanti anni la mia cara amica della adolescenza Silvina...lei si ricordava ancora di questa torta perché l'ultimo anno delle superiori la portavo sempre a scuola da vendere per poter collaborare con il viaggio che si fa per festeggiare la fine del diploma.....che ricordi!!!!...lei ne andava matta e così li avevo scritto la ricetta e mi ha detto che da allora la fa sempre....Che bello!!!!..

Una torta molto semplice ma molto buona da gustare ad ogni momento della giornata, e la cosa più bella è che con la stessa ricetta, a secondo di quello che troviamo a casa possiamo incorporare sempre ingredienti alternativi diversi ottenendo sempre gusti diversi, un classico esempio di riciclo in cucina. E un'altra cosa bella è che per realizzarla sporcherete solo una pentola, un cucchiaio e la teglia...!!!!
Spero che la provate e attendo i vostri commenti !!!!!

Ingredienti

80 g. di burro o margarina
200 g. zucchero
2 uova
300 g. di farina
1 bustina di lievito per dolci
Latte quanto basta
Essenza a gusto
Ingrediente alternativo (per questa ho messo pezzettini di dolce di mele cotogne) Altrimenti potete aggiungere: pezzetti di mele, noci, uva passa, pezzetti di cioccolato(ottimo il cioccolato delle uova che avanza a Pasqua.

In base all'ingrediente alternativo che sceglierete potete abbinare diverse essenze: vaniglia, limone, fior di arancio, rhum, liquori, ecc

Il procedimento è molto semplice e lo descrivo sotto ogni fotografia. 

 Sciogliere il burro in una pentola abbastanza capiente


 Ritirare dal fuoco ed aggiungere lo zucchero


 Mescolare bene


 Aggiungere le uova uno ad uno sbattendo molto bene


 Aggiungere la essenza a gusto


 Aggiungere metà della farina e l'ingrediente alternativo (qua ho messo il dolce di mele cotogne), mescolare ed aggiungere il resto della farina e la bustina di lievito


 Inserire poco a poco il latte necessario per avere una consistenza cremosa, non deve rimanere molto liquido


 Mettete l'impasto ottenuto in una teglia imburrata ed infarinata (qua diam. 26). Cospargete con un pò di zucchero, bianco o di canna. Qui ho messo quello nero argentino. Cuocete in forno 160° per circa 30 minuti. Ma i tempi di cottura variano molto per ogni tipo di forno, fate sempre la prova stecchino.


Ed eccola pronta!!!!!



  


Buon apetito !!!!
 

Blog Template by YummyLolly.com